Benvenuto nel sito ufficiale del comune di Villa Santo Stefano della provincia di Frosinone
Sei nella Home Page del Comune di Villa Santo Stefano.
Solo testo Alta visibilità   
Comune di Villa Santo Stefano
Home  |  Mappa
 

Servizi dell'ufficio



Sei in: Home » il comune » Settore Socio-culturale - Amministrativo e Tributi » Tributi » T.A.R.S.U.

Il Comune

Settore Socio-culturale - Amministrativo e Tributi

T.A.R.S.U.

Cos'è

  • Tassa sulla Raccolta e lo Smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani

Cos'è utile sapere

  • Il computo della tassa si basa sui metri quadrati di superficie utile, moltiplicato per gli importi definiti nella delibera di giunta Comunale visibile presso la segreteria
    Ai fini della superficie tassabile, non si deve tener conto di quella parte dove, per caratteristiche strutturali o per destinazione, si formano di regola rifiuti speciali, tossici o nocivi. Allo smaltimento di queste tipologie di rifiuti sono tenuti a provvedere a proprie spese i produttori.
    Dopo aver presentato dichiarazione di occupazione o detenzione all'Ufficio Tributi, il cittadino viene iscritto annualmente in un apposito ruolo, in base al quale potrà pagare l'imposta.

Requisiti

  • Sono obbligati al pagamento della T.A.R.S.U. tutti coloro che detengono immobili a qualunque titolo.

    Sono esenti dal pagamento di questa tassa:

    - i locali e le aree che non possono produrre rifiuti o per loro natura, o per il particolare uso cui stabilmente sono destinati, oppure perché risultano obiettivamente non utilizzabili nel corso dell'anno;
    - i soggetti il cui reddito familiare non superi il minimo INPS (€ 500.00 mensili), e che comunque non risultino proprietari di immobili il cui valore catastale sia superiore a €. 25.000,00.

    Queste circostanze devono essere indicate nella denuncia originaria e devono essere riscontrabili su basi documentali.

Come fare

  • Il cittadino è tenuto a presentare denuncia di occupazione o detenzione di una superficie coperta o scoperta all'Ufficio Tributi.

    Tale dichiarazione deve essere presentata quanto prima, e comunque entro il 20 gennaio successivo all'inizio dell'occupazione o detenzione.
    Nel caso in cui non intervengano cambiamenti, la dichiarazione ha valore anche per gli anni successivi.

    In relazione a questa tassa è possibile, presentando domanda su apposita modulistica, fare richiesta di:

    - cancellazione
    - riduzione
    - esenzione
    - voltura
    - voltura indirizzo

Modulistica

  • questionario_TARSU
    scarica doc scarica doc [61 Kb]
     
  • MODULISTICA- Rich[1]. cancellaz.TARSU
    scarica doc scarica doc [24 Kb]
     
  • MODULISTICA-Rich[1]. riduz.TARSU
    scarica doc scarica doc [34 Kb]
     
  • MODULISTICA-rich[1].voltura TARSU
    scarica doc scarica doc [29 Kb]
     

A chi rivolgersi


Fine dei contenuti della pagina